PARIS FASHION WEEK: LA DONNA LUNARE DI VALENTINO

di Chiara Caputo Sibilla

info@imaxtree.com

Cambio di rotta in casa Valentino, protagonista indiscusso della settimana della moda parigina, con la collezione Primavera/Estate 2018: nel cortile del prestigioso Lycée Carnot ha sfilato una collezione dagli inediti tratti sporty.
Tra pink all over e romanticismo in pillole, sulle note di Slave to the rhythm di Grace Jones si susseguono sulla passerella chiodi e sahariane, tessuti techno e proporzioni oversize: si respira un’aria nuova, che, se da un lato si presta alla rielaborazione di capi cult dell’archivio del brand, dall’altro si apre ad una sperimentazione che non lesina in tocchi sporty-chic.
Un mix inedito ma suggestivo, che dà vita ad un patchwork ispirazionale: tra ricami sartoriali dalle note couture, tagli sbiechi, maniche a sbuffo e romantici fiocchi, non mancano note cargo nei trench e nei capispalla in nylon, seta e cotone.

info@imaxtree.com

Largo a shorts e camicie, mantelle e velluti preziosi, caftani e abiti ricamati, minidress a stampa floreale: uno sportswear in chiave luxury, quello proposto da Pierpaolo Piccioli, tra canotte e reggiseni conditi da inedite sovrapposizioni, plastiche e pvc, paillettes e stratificazioni, cristalli e sneakers.
La parola d’ordine è sperimentare, osare, in bilico tra delicata femminilità e grinta, per una donna sportiva e contemporanea, che sfoggia le borsine Ziggy e i minidress con cuciture ergonomiche, i tacchi in plexiglass dalle note siderali e i long dress eterei impreziositi dagli animali fantastici di Gustave Doré.
Glamour in chiave italiana per la capsule Very Valentino, che rielabora l’heritage della maison in chiave attuale. Un tuffo in una dimensione onirica, tutta da scoprire: Piccioli esplora il lato oscuro della sua musa ispiratrice, romantica ma anche passionale, malinconica ma forte.

info@imaxtree.com

La conquista della luna da parte della maison italiana per antonomasia avviene grazie ad un monito ben preciso, per cui la dimensione lunare diviene riscatto da quella terrena: la luna può ancora regalarci ciò che qui sulla terra ci manca, i sogni e le emozioni, la speranza in un futuro ancora in fieri e al contempo la nostalgia di ciò che è stato.
Piccioli ci regala una delle sue prove più riuscite in un territorio inesplorato che mixa citazioni classiche ed energia vitaminica: la dimensione della quotidianità, fulcro del prêt-à-porter, si arricchisce di note couture e di sperimentazione in chiave techno. Il risultato è un daywear romantico rielaborato con un approccio luxury: largo a tessuti futuristi, per un tuffo galattico, tra space oddities e romanticismo in chiave post-atomica.
Originale, la donna Valentino sfoggia capi in anorak e paillettes, blocchi grafici e tuniche asimmetriche, sprazzi rinascimentali e tuffi nel mondo dell’atletica: una commistione di elementi multiformi, per una moda che si apre alla contemporaneità.

info@imaxtree.com

2017-10-06T12:42:43+00:00

Leave A Comment